Realizzazioni

Muzzerone - Tempi Duri

Giugno 2020

Un nome veramente evocativo, alla luce di quanto successo negli ultimi mesi, per questo itinerario aperto dal basso dal duo Vigiani-Battistella sul finire degli anni ottanta.

Tempi duri, se non durissimi, quelli attuali dal punto di vista economico e quindi sociale, che dovranno essere affrontati con tanta determinazione, tutti insieme per un bene che deve essere inteso come ‘comune’!

E di determinazione ne è servita anche per riportare letteralmente ‘in vita’ alcune lunghezze di questa bella via che erano state praticamente inghiottite dalla vegetazione che qui, in questo splendido angolo di mar Tirreno con un microclima veramente particolare, è veramente aggressiva!

Infatti, dopo uno splendido primo tiro su roccia grigia a goccette, sulla seconda e terza lunghezza si è dovuti intervenire in maniera perentoria perché la lotta contro gli infestanti che ostacolavano addirittura la progressione della cordata ha richiesto parecchia fatica e pazienza. Stessa situazione riscontrata sul diedro dell’ultimo tiro che conduce alla sommità, mentre fortunatamente la quarta e quinta lunghezza si sviluppano su un terreno decisamente più ripulito con un arrampicata veramente di soddisfazione protetta in questo caso da anelloni resinati posizionati un po' di anni fa ma ancora dignitosi, vedremo poi quando intervenire per sostituirli.

Come per gli altri interventi di riqualificazione già effettuati in Striata, tutto il materiale inox 316L VerticalEvolution è stato donato da AlpStation Sarzana, mentre le spese per la logistica e gli attrezzi sono stati coperti grazie alle donazioni dei climbers che sono giunte direttamente sul nostro sito arrampicate.it

 

A questo punto, delle vie storiche che hanno segnato la storia verticale di questi luoghi mancherebbe solo Ossi di Seppia…
vedremo se nel prossimo inverno riusciremo a trovare sostegno economico anche per questo ennesimo progetto!

 
 

 

Segnalazioni

I nostri sponsor

 

Sicurezza e tecnica

Uso del GriGri
Manovra in sosta
I nodi di legatura

Articoli

Ho finito la pelle
L'edera velenosa
Neurodinamica
Come nascono i fittoni Inox Raumer
Freney, prima salita solitaria
Stevia, alle origini del 7° grado
Il difficile lavoro del chiodo (e del chiodatore)
Roba da chiodatori – parte seconda
Chiodatura, chiodi e spit
Roba da chiodatori – parte prima

Facebook

Archivio News